Assicurazioni vita

Novità

02.12.2016
02.12.2016

Davvero una buona scelta per chi decide di investire lì i propri risparmi?

Il Centro Tutela Consumatori Utenti (CTCU) è da molto tempo che sta monitorando le polizze vita a capitale rivalutabile con occhio critico: troppo spesso sono stati accertati (gravi) intoppi per i consumatori-sottoscrittori, troppo spesso sono state registrate (gravi) perdite in conto capitale. E di ciò ci si accorge, in genere, solo alla fine dell'investimento, oppure appunto in occasione del riscatto anticipato.

31.05.2016
31.05.2016

Dal 09/05/2016 al 01/07/2016 è possibile presentare alla Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici Consap S.p.a. la richiesta di rimborso parziale delle polizze vita dormienti. Questa volta è possibile effettuare la domanda per tutti contratti quei la cui prescrizione si è manifestata prima del 1° luglio 2010.

Si può richiedere il rimborso delle polizze dormienti se:

24.03.2016
24.03.2016

6 punti per un'analisi critica dei vostri contratti


Si è tenuto di recente un incontro fra le associazioni dei consumatori e l'IVASS, nel corso del quale si è parlato dei problemi legati alle polizze vita multiramo.

Sia a livello locale che nel resto del territorio sono molti i problemi riscontrati in questo genere di contratti. I contratti sono molto complessi e i consumatori faticano a capire nello specifico quale tipo di prodotto viene acquistato.

16.09.2015
16.09.2015

Richieste vessatorie ai beneficiari, in contrasto con i principi della tutela del consumatore

Molte persone hanno stipulato negli anni scorsi una polizza vita cd. “caso morte”. Questo tipo di polizza obbliga la compagnia assicuratrice a versare ai beneficiari un determinato capitale nel caso di morte dell'assicurato. In teoria, il beneficiario deve comunicare alla compagnia il decesso, ed entro trenta giorni dalla richiesta la compagnia deve liquidare allo stesso il capitale.

Novità

20.01.2015
20.01.2015

Attualmente, ogni settimana al CTCU vengono registrate almeno 25 chiamate di consumatori preoccupati, alle prese con scarse informazioni su contratti di assicurazione sulla vita a contenuto finanziario da loro sottoscritte.

Nella maggior parte dei casi si tratta di una tipologia particolare di contratti: stipulati per un periodo molto lungo, ad esempio 30 o 35 anni, il premio dovuto ogni anno viene incrementato di una percentuale notevole ed i contratti vengono venduti tramite una societא di intermediazione.

Foglio informativo

Che cosa copre la polizza sulla vita “temporanea caso morte?”

A seguito del versamento di un piano prestabilito di premi annui, in caso di morte dell’assicurato entro la scadenza prestabilita, al beneficiario è liquidato un capitale. Le polizze “temporanee caso morte” si risolvono alla morte dell’assicurato o comunque alla scadenza finale del contratto, senza possibilità di rinnovo alle stesse condizioni. In ogni caso i premi pagati restano acquisiti dall’assicurazione.
 

A chi conviene stipulare un'assicurazione sulla vita?

Le polizze vita sono una forma di tutela molto importante in caso di decesso o di inabilità al lavoro di persone con familiari a carico. La forma più indicata per questo tipo di necessità è l'assicurazione per il caso di morte o assicurazione di rischio, che garantisce il mantenimento dei familiari in caso di decesso dell'assicurato.

like-512_0.png

like-512_0.png

Top