Fabbisogno assicurativo

Novità

12.12.2019
12.12.2019

"Sono assicurato correttamente? Quali sono le assicurazioni per me importanti?"

 

Risposte a molte domande intorno al tema delle esigenze assicurative vengono fornite dai due nuovi strumenti online del Centro Tutela Consumatori Utenti (CTCU), per l'individuazione delle proprie necessitá assicurative.

08.08.2018
08.08.2018

Come in tanti altri ambiti, anche nel campo assicurativo è difficile trovare il giusto equilibrio. Alcuni cittadini sono sovra-assicurati, altri invece lo sono troppo poco, mentre molti hanno sottoscritto contratti di assicurazione eccessivamente onerosi. La sottoscrizione di simili contratti, o eccessivamente costosi o addirittura inutili, può costare molto alle tasche del consumatore, soldi che invece potrebbero essere facilmente risparmiati.


Primo passo: valutare il fabbisogno assicurativo

29.07.2015
29.07.2015

Accertate il vostro fabbisogno assicurativo per evitare spese inutili

Il check-up assicurativo del CTCU vi aiuta


Nei colloqui di consulenza presso il CTCU ogni tanto i consulenti scoprono che alcuni consumatori soltanto vagamente sanno quali polizze hanno stipulato: alle volte i consumatori sono davvero sorpresi dalla “mole” dei contratti che hanno firmato!

Foglio informativo

Risparmiare soldi assicurandosi bene

Siete assicurati bene?

  • Avete un’assicurazione RC privata per il caso in cui voi stessi causiate un danno in bicicletta oppure i vostri figli causino danni materiali o il vostro cane morda qualcuno?
  • Siete assicurati qualora una malattia o un incidente vi rendesse inabile al lavoro?
  • Ne avete già parlato con un consulente assicurativo indipendente?

La soluzione

Il nostro check-up assicurativo indica il fabbisogno assicurativo del singolo, comunica al contempo le informazioni utili

La questione

Chi poco, chi troppo assicurato, chi invece ha sottoscritto una polizza troppo cara: la sottoscrizione di polizze sbagliate o troppo care continua a far spendere una marea di denaro ad ignari utenti dei servizi assicurativi, somme che potrebbero essere invece risparmiate o destinate altrove. Nessuna sorpresa che il mercato delle tariffe assicurative continui ad essere per il profano inaccessibile e poco trasparente.
 

like-512_0.png

like-512_0.png

Top