Finanze e debiti

Novità

08.01.2016
08.01.2016

Nel nuovo anno molti di noi si sono proposti di mettere da parte un gruzzoletto. Affinché tale proposito non resti solo lettera morta, abbiamo raccolto per voi alcuni consigli che facilitano notevolmente il risparmio.

Come primo passo potete creare un account accedendo al sitowww.contiincasa.centroconsumatori.it sotto la voce „Registrati“. Il quaderno del bilancio famigilare è gratuito e totalmente anonimo.

21.12.2015
11.11.2015
11.11.2015

ABF: Fiditalia deve rimborsare 2.200 euro ad un consumatore


Nel 2011 il signor G. aveva concluso un contratto di finanziamento con Fiditalia. Nel corso del 2014 aveva deciso di rimborsarlo integralmente prima della sua naturale scadenza. In termini tecnici si parla di “estinzione anticipata” del finanziamento. In questi casi il legislatore prevede (TUB, art. 125-sexies, comma 1) che una parte delle commissioni pagate al momento della stipula del contratto di finanziamento vengano restituite, poiché le relative prestazioni sono state fruite soltanto parzialmente.

03.01.2013
03.01.2013

I regali di natale si pagano con la carte di credito, le vacanze invernali si prenotano su internet utilizzando “denaro elettronico” e le bollette e l’assicurazione si pagano con l’addebito sul conto corrente. Così facendo si perde facilmente il conto di quanto rimane sul conto, con il rischio di spendere di più di quello che ci si può permettere! Un controllo certo del proprio budget si può avere solo se le “entrate” e le “uscite” vengono messe nero su bianco.

Foglio informativo

 

Cos'è?

È il diritto che la legge riconosce al cittadino "non abbiente" ad essere difeso gratuitamente da un avvocato o ad essere gratuitamente assistito da un consulente tecnico, davanti ad un giudice. È altresì il diritto di non pagare le spese del processo, comprese quelle della consulenza tecnica.
 

 

Non sempre è colpa dello stipendio...

se nella cassetta della posta si accumulano fatture, solleciti e ingiunzioni di pagamento. Spesso le famiglie finiscono in difficoltà finanziarie solo perché non pianificano affatto o non a sufficienza le loro spese.

Di seguito vi offriamo alcuni suggerimenti per tenere in ordine la vostra contabilità e gestire adeguatamente il bilancio familiare. Procedete per gradi:

 

Anche nelle "migliori famiglie" può succedere di dover riccorrere a un credito per pagare certe spese. Sia che si tratti dell'acquisto di un elettrodomestico, di un'automobile o di un'abitazione, pensateci bene prima di aprire un credito.

Alcuni punti a cui prestare attenzione per verificare la vostra situazione finanziaria:

Per il vostro libretto contabile potete usare il modello predisposto dal CTCU in versione scaricabile, che offriamo come file Excel. Potete anche prepararne da soli uno più adatto alle vostre esigenze.

Vi consigliamo di cominciare all'inizio del mese, anche se prima di effettuare la contabilità familiare è bene fare una verifica di cassa: controllate il denaro liquido disponibile e la situazione del vostro conto corrente.

like-512_0.png

like-512_0.png

Top