La scelta dell’aspirapolvere

 

Chi voglia acquistare un aspirapolvere non ha che l’imbarazzo della scelta. Abbiamo pensato allora di dare alcuni consigli per un migliore orientamento al momento dell’acquisto. 
 

Potenza aspirante

La qualità decisiva di un buon aspirapolvere è la sua potenza aspirante, che non ha nulla a che vedere con la potenza elettrica dell’apparecchio espressa in Watt. Il potere aspirante si misura in "air watt", in "mm/H2O" o in "Kpa", che sono indicazioni di capacità poco intelligibili al profano. È perciò importante sapere che un buon aspirapolvere deve avere una potenza aspirante compresa tra 250 e 400 air watt, tra 1300 e 2200 mm/H2O o tra 13 e 22 Kpa.
 

Filtri

Diversi tipi di filtri impediscono che l’aspirapolvere reimmetta nell’aria quanto appena raccolto:

  • filtri elettrostatici di carta sono concepiti in modo da trattenere anche le più microscopiche particelle di polvere. Contro le spore e gli acari servono invece filtri speciali per sostanze in sospensione, cosiddetti filtri Hepa o di classe S. Di recente sono comparsi sul mercato anche filtri in microtrama di buona qualità. Sia il sacchetto di raccolta della polvere sia il filtro devono essere sostituiti regolarmente.
  • Al posto dei tradizionali sacchetti di carta, alcuni modelli di aspirapolvere sono dotati di contenitori incorporati per la raccolta dello sporco. L’inconveniente di questi contenitori è dato dalla polvere sollevata durante lo svuotamento.
  • Esistono poi apparecchi muniti di particolari filtri ad acqua, che raccolgono la polvere in un apposito contenitore incorporato impedendone il ricircolo. La qualità di questi apparecchi dipende sempre in modo determinante dai filtri dell’aria; anche in questo caso, i filtri Hepa sono una garanzia di qualità.

 

Turbospazzole

Le turbospazzole sono le uniche davvero efficaci per le moquette. Le setole, tuttavia, sono molto dure e quindi inadatte per tessuti delicati come tappeti orientali o rivestimenti di imbottiti. Le spazzole standard vanno bene in genere anche per la pulizia delle scale.
 

Peso

Dato che l’aspirapolvere dev’essere portato in giro per tutta la casa, talvolta anche sulle scale ecc., non bisogna trascurarne il peso. Chi vive in una casa disposta su più piani dovrà prestare particolare attenzione a questa caratteristica e scegliere un apparecchio il più leggero possibile.
 

Rumorosità

Per la tranquillità propria e dei vicini di casa, si consiglia di acquistare apparecchi a bassa emissione acustica.
 

Aspirapolvere robot

Gli aspirapolvere robot non competono ancora alla pari con gli apparecchi tradizionali. Vanno bene per superfici lisce come paivmenti in marmo o parquett, ma non per moquettes, fessure e pareti perché in questo caso riescono ad aspirare solo una quantità minima di sporco.
 

Sicurezza

Un fattore importante per stabilire il grado di sicurezza di un aspirapolvere è il marchio IMQ che contraddistingue i prodotti con standard di sicurezza elevati. In ogni caso è consigliabile controllare sempre sull’etichetta il potere aspirante e la qualità dei filtri.
 

Prezzo

Come per tutti i prodotti di consumo, anche nel caso degli aspirapolvere non è detto che quello più caro sia anche il migliore e viceversa. Prima di acquistare un determinato modello, confrontate bene i prezzi dei prodotti similari in commercio. Non dimenticate nemmeno di valutare quanto vi costeranno i filtri e i sacchetti di ricambio.

 

 

 

Situazione al
03.2014

like-512_0.png

like-512_0.png

Top