Di buon passo ... pavimenti: cosa offre il mercato

Scegliere il pavimento giusto per le proprie esigenze è molto importante per il benessere abitativo, sia che si costruisca ex novo sia che si ristrutturi una casa.

Oggigiorno il mercato offre un assortimento pressoché infinito di materiali, formati e colori. Così non è sempre facile raccapezzarsi e individuare il pavimento che sia il più bello, ma anche il più resistente, duraturo e con il miglior rapporto qualità-prezzo.

Prima di tutto è opportuno riflettere sull'utilizzo a cui il prodotto è destinato, ad es. tenendo conto che in camera da letto non serve un pavimento resistente quanto quello di una cucina o di un ufficio.
 

Per facilitare la scelta, ecco una breve rassegna dei principali pavimenti in commercio

Pavimenti in parquet

Di norma presentano un sottofondo costituito da 2-3 strati di legno naturale (abete rosso) incollati tra loro, sopra il quale poggia lo strato di finitura in legno pregiato (larice, faggio, rovere, ...) con spessore di almeno 4 mm. In caso di necessità, lo strato di finitura può essere piallato e trattato ripetutamente con lacca, essenze oleose o cera secondo il gusto personale. Un pavimento in parquet completo ha uno spessore minimo di 10 mm circa; il tipo flottante presenta invece uno spessore di 14 mm circa, cui si aggiungono almeno altri 2 mm di guaina fonoassorbente.

Prezzo indicativo compresa la posa a partire da 50 €/m² (IVA esclusa)
 

Pavimenti in liste di legno

Sono costituiti da tavole di legno massiccio trattate con essenze oleose, cera o lacca secondo il gusto personale. Di solito vengono posati su un sottofondo (traverse di legno), che eventualmente può essere riempito con materiale coibente come perlite, sughero granulato o simili. I pavimenti in liste di legno vengono posati tramite inchiodatura o incollaggio.
Inoltre è possibile levigarli e trattarli ripetutamente dopo la posa. Lo strato di finitura misura 8-10 mm. Lo spessore totale minimo è di 25 mm circa (escluso il sottofondo).

Prezzo indicativo compresa la posa a partire da 55 €/m² (IVA esclusa), senza sottofondo
 

Pavimenti in laminato

Questo tipo di pavimentazione poggia di norma su un sottofondo di pannelli HDF o MDF. La superficie a vista (ad es. tipo legno o piastrelle) è costituita da un foglio di carta decorativa impregnata con resina melaminica.
I pavimenti in laminato si distinguono per la particolare resistenza al fuoco.
Lo spessore minimo è di 7 mm circa, più 2 mm di guaina fonoassorbente.

Prezzo indicativo compresa la posa a partire da 30 €/m² (IVA esclusa)
 

Pavimenti in linoleum

Il linoleum è ottenuto da materie prime naturali come olio di lino, resine di alberi, polveri di legno o di sughero e pigmenti. La posa si effettua su un solido strato portante in juta. Grazie alla sua particolare resistenza all'usura, il linoleum è il materiale ideale per la pavimentazione di ambienti ad alta densità di traffico.
Lo spessore complessivo parte da 2,5 mm circa.
Dopo la posa, il pavimento in linoleum andrebbe sigillato con un prodotto adatto.

Prezzo indicativo compresa la posa a partire da 40 €/m² (IVA esclusa)
 

Pavimenti in sughero

Si distingue principalmente tra pavimenti in sughero naturale non trattato e in sughero prefinito.
Il sughero naturale può essere piallato in caso di necessità e quindi trattato con essenze oleose, cera o lacca.
I pavimenti in sughero rivestiti di PVC (prefiniti) presentano uno spessore di 4 mm circa e non possono essere levigati né trattati dopo la posa.

Prezzo indicativo compresa la posa a partire da 40 €/m² (IVA esclusa)
 

Pavimenti in PVC

I pavimenti in PVC (cloruro di polivinile) sono disponibili in rotoli oppure in piastre (quadrotte) con le fogge e i colori più disparati. Lo spessore complessivo minimo è pari a 2,5 mm circa. Lo strato di finitura, determinante ai fini della qualità, non dovrebbe essere inferiore a 0,28 mm.
In genere i pavimenti in PVC sono interamente incollati sul sottofondo.

Prezzo indicativo compresa la posa a partire da 30 €/m² (IVA esclusa).
 

Pavimenti in gomma

Il materiale base è il caucciù che si ricava dal lattice di piante equatoriali come gli alberi della gomma. La maggior parte di questi pavimenti è realizzata mescolando gomme naturali e sintetiche.
Si tratta di pavimentazioni estremamente resistenti all'usura e al fuoco, nonché caratterizzate da una lunga durata. La superficie a vista può essere a nodini, strutturata o liscia e nei colori più svariati.

Prezzo indicativo compresa la posa a partire da 40 €/m² (IVA esclusa)
 

Pavimenti in moquette

Si definiscono così tutti i pavimenti in tessuto che ricoprono l'intera superficie calpestabile di un ambiente. I materiali impiegati sono velours, feltri agugliati, Flotex (floccati) ecc., realizzati con fibre naturali e/o sintetiche.

Il sottofondo è realizzato normalmente con materiale espanso o juta.
I pavimenti in moquette sono disponibili in un'infinità di varianti. Possono essere fissati al sottofondo tramite incollaggio oppure tramite fogli biadesivi.

Prezzo indicativo compresa la posa a partire da 25 €/m² (IVA esclusa)

Piccolo glossario
Il sottofondo o supporto è praticamente la base del pavimento, quella su cui poggia lo strato di finitura.
Lo strato di finitura o di usura è il rivestimento superiore di un pavimento, ossia quello su cui camminiamo.
Pannelli MDF (Medium Density Fibreboard, pannelli in fibra di legno a media densità). Costituiscono una valida alternativa al legno massiccio e trovano molteplici applicazioni.
Pannelli HDF (High Density Fibreboard, pannelli in fibra di legno ad alta densità).


Avvertenza
L'IVA su questo tipo di prodotti è pari al 4 %, al 10 % o al 22 % a seconda che si tratti rispettivamente di costruzioni ex novo, di ristrutturazioni di edifici esistenti o del semplice acquisto di materiali.

Situazione al
09/2016

like-512_0.png

like-512_0.png

Top